Condividi su

Beatles, A Hard Day’s Night
Vinile in edicola dal 29/06/2019
Collana: The Beatles Vinyl Collection

Torna, per De Agostini Vinyl, su vinile da 180 grammi da collezione, il terzo album dei Beatles.

A Hard Day’s Night è il primo LP dei Fab Four composto interamente da brani originali, nonché l’unico firmato esclusivamente dalla coppia Lennon/McCartney.

Il disco esce il 10 luglio 1964, a corredo dell’omonimo film di Richard Lester e a pochi mesi di distanza dalla conquista delle classifiche americane con l’esibizione della band all’Ed Sullivan Show.

La colonna sonora della pellicola A Hard Day’s Night comprende i primi sette brani, che vanno a comporre il lato A del disco. Le rimanenti sei, pur essendo state pensate per il medesimo scopo, non vengono incluse nel film.

Una novità, rispetto alle sonorità degli album precedenti, sta nella scelta di George Harrison di impugnare una Rickenbacker a dodici corde. È la seconda mai costruita al mondo e Harrison se la porta a casa dagli Stati Uniti.
Insolito è anche il fatto che, rispetto agli album precedenti, i Beatles si concentrano sulla composizione dei pezzi in studio, senza preoccuparsi della resa live. Così facendo, gli arrangiamenti risultano più complessi e sofisticati.

Iniziano a girare il film nel mese di marzo del 1964. Manca il titolo e non è ancora stato individuato il brano di traino. Pare sia stato Ringo a fare una battuta ricorrendo alla frase “A Hard Day’s Night”, già utilizzata da Lennon nel suo libro In His Own Write, uscito quando la pellicola era in lavorazione.

Una delle prime riprese, inoltre, vede i Beatles flirtare con due ragazze su un treno. Una di queste è Pattie Boyd, che per i dieci anni successivi diventa la musa di George Harrison.

La tracklist

Lato A

A Hard Day’s Night
I Should Have Known Better
If I Fell
I’m Happy Just to Dance with You
And I Love Her
Tell Me Why
Can’t Buy Me Love

Lato B

Any Time at All
I’ll Cry Instead
Things We Said Today
When I Get Home
You Can’t Do That
I’ll Be Back